traghetti

Guida di Rodi

Nel corso della sua lunga storia, le diverse civiltà che si sono insediate a Rodi hanno lasciato il segno in tutti gli aspetti della cultura dell'isola: l'arte, il linguaggio, l'architettura. La sua posizione strategica ha portato l’isola alla ricchezza e ha reso la città di Rodi una delle città più importanti del mondo greco antico.Secondo i miti del mondo antico, il Colosso di Rodi è uno dei 7 miracoli del mondo antico era situato all'ingresso del porto di Rodi.

La sua capitale, Rodi, situata alla sua estremità settentrionale, è anche la capitale della prefettura del Dodecaneso; al suo interno ha la famosa città medioevale che nel 1988 è stata designata patrimonio dell'umanità, con piazze, templi e pareti mozzafiato. La città medievale di Rodi è il risultato di diverse architetture appartenenti a varie epoche storiche, creazione dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni. E’ sufficiente scegliere uno dei dieci ingressi per incontrare la strada dei Cavalieri con i suoi edifici imponenti, il Palazzo dei Grandi Maestri, costruito nel 1346, distrutto da un'esplosione nel 1865 e ricostruito da un comandante italiano in carica negli anni 1937, 1940, il museo archeologico ospitato nell’ imponente edificio dell'Ospedale dei Cavalieri, il Museo Bizantino, il folkloristico Bazar in via Socrate e la moschea di Solimano.

Da visitare anche il Parco Rodini a 3 km dal centro della città è una distesa verde, il primo giardino ad essere stato progettato in assoluto al mondo: una zona organizzata con sentieri, sorgenti, ed un grande canale che parte dall’acquedotto romano in uso fino al 19° secolo, dove è possibile navigare.

E poi Lindos, dove troverete palazzi unici, chiese bizantine, magnifici mosaici di ciottoli e la famosa Acropoli, con una superficie complessiva di 8 ettari, un luogo magico che esiste fin dall'età neolitica e che da allora ha subito diverse modifiche fino agli anni di Bisanzio.

Prenota online traghetti per Rodi